Astrati: stampare in 3D i materiali compositi con la Markforged.

astrati markforged 1Cosa è la Markforged? é una stampante a filamento FFF con la possibilità di estrudere con l’innovativa tecnologia CFF ovvero: Fabbricazione a Filamento Continuo. Oltre al normale filamento in nylon o nylon misto polvere di carbonio (Onyx) – quindi già un materiale performante- possiamo aggiungere una Fibra di Carbonio, Vetro o Kevlar a deposito continuo creando parti anche 27 volte più rigide di un oggetto stampato in ABS.

In che senso possiamo aggiungere? Nel senso che possiamo rinforzare, attraverso il programma dedicato della stampante, il pezzo in maniera selettiva andando ad aggiungere la fibra continua là dove più mi interessa (ovvero nelle parti più sotto sforzo) oppure creando dei sandwich di materiale composito scegliendo strato per strato il materiale da utilizzare ( lo strato 234 me lo deposita in nylon e lo strato 235 in carbonio e così via,)

Posso, ad esempio rinforzare dove devo agganciare il mio pezzo con dei perni creando una struttura in carbonio attorno ai fori e svuotare tutta la parte centrale alleggerendo senza perdere in robustezza.

Ogni fibra continua conserva e dona al pezzo le sue caratteristiche peculiari: con l’aggiunta della fibra continua al carbonio abbiamo un rapporto resistenza/peso superiore a quello dell’alluminio 6061T6. Usando invece la fibra continua di kevlar possiamo aumentare la resistenza all’abrasione e all’impatto. Rinforzando le parti con la fibra continua di vetro abbiamo il miglior rapporto resistenza/costo.

astrati markforged3Un’altra caratteristica di questa nuova stampante è la possibilità di programmare un momento di interruzione della stampata per aggiungere qualche elemento esterno (calamite, perni in altro materiale…) per poi riprendere a stampare e far sì che l’elemento esterno rimanga inglobato nel pezzo stampato. Questa funzione si chiama Liber di assemblaggio.

Markforged è una tecnologia americana. Come tutte le case produttrici di stampanti parla di “facilità, accessibilità, economicità” e il tanto utilizzato “per tutti”.

A noi di Astrati questo “per tutti” ci suona sempre male… tutti chi? Tutti quelli che hanno bisogno di stampare pezzi in fibra composita e hanno la capacità di disegnarle. Ecco, se uno ha queste necessità/capacità può mettersi in ufficio una macchina non troppo ingombrante, con un costo ragionevole (la più economica ha un costo sotto i 6000 euro), che può stare in un ufficio senza risentire troppo delle vibrazioni che ci possono essere. Una alternativa economica e maneggevole ad una SLS, sotto alcuni aspetti.

astrati markforged 2A Cascina Boscaccio CMF Marelli ha portato una stampante, questa è stata aperta, chiusa, ci abbiamo appoggiato sopra cose e ci siamo seduti sul suo tavolo innumerevoli volte mentre questa stampava a 50 micron un oggetto con una Z piuttosto alta. Eppure non si è persa la buona qualità superficiale della stampa. La giornata è stata una perfetta simulazione di quello che può accadere in un ufficio con colleghi impiccioni, clienti maldestri e donne delle pulizie ficcanaso. Inoltre l’abbiamo anche spostata diverse volte e ricalibrata abbastanza facilmente.

Per qualunque informazione mandate una mail a: a.musso@astrati.eu

3 risposte a "Astrati: stampare in 3D i materiali compositi con la Markforged."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...